E’ nata Sabina in Movimento 5 Stelle

E’ nata Sabina in Movimento 5 Stelle, Associazione promossa dal Movimento 5 Stelle che si prefigge di operare in Sabina...

E’ nata Sabina in Movimento 5 Stelle, Associazione promossa dal Movimento 5 Stelle che si prefigge di operare in Sabina utilizzando e rafforzando tutte quelle energie associative che fino ad oggi hanno cercato di tenere viva la fiammella di una politica diversa dalla solita gestione di un territorio al solo fine di rafforzare le rendite di posizione. Un anno prima delle ultime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Rieti ci aveva provato Rieti Virtuosa, una associazione movimento che, pur non avendo conseguito per poco l’obbiettivo di un consigliere comunale eletto, ha continuato ad operare come se lo avesse raggiunto dando l’esempio che per invertire la tendenza negativa in atto è necessario impegnarsi fino in fondo, anche se l’elettorato parrebbe dimostrare di non meritarlo. Dopo che le ultime elezioni politiche hanno dimostrato che anche a Rieti il voto al M5S è presente allo stesso livello di quello nazionale, ora ci provano loro.
Ma per capire meglio è bene leggere letteralmente il testo del loro comunicato.

NASCE L’ASSOCIAZIONE “SABINA IN MOVIMENTO 5 STELLE”
Aperta a tutti i cittadini, a breve le prime proposte a 5 stelle da portare in Regione

Nasce l’Associazione “Sabina in Movimento 5 Stelle”.
Ispirati ovviamente ai principi generali del Movimento (www.beppegrillo.it), che significa anche uscire dai personalismi e dai recinti che ostacolano il rinnovamento della politica, tenteremo di far collaborare tutti gli attivisti storici del Movimento 5 Stelle, sia tra loro (alcuni meet-up si stanno già fondendo in www.meetup.com/Sabina-in-MoVimento-5-Stelle/) che con l’associazionismo locale, con l’obiettivo di innescare un percorso partecipativo dei cittadini più ampio possibile e creare così un legame forte con tutto il territorio reatino-sabino ed in generale con tutte quelle istanze di cambiamento che provengono dai bisogni reali della popolazione.
Risultano evidenti le numerose emergenze che la politica “partitica” trasversale non vuole risolvere e che dobbiamo affrontare tempestivamente in tutto il territorio della provincia di Rieti: alla crisi sempre più profonda che colpisce le piccole e medie imprese si continua a rispondere con l’aggressione del territorio da parte di grandi interessi sostenuti dal sistema bancario sotto “protezione” dello Stato, per affrontare l’emergenza rifiuti si ripropongono soluzioni antieconomiche e dannose come nuovi inceneritori e discariche, nonostante la crisi idrica e idrogeologica sta colpendo persino questa provincia ricchissima di acqua si continua a favorire la speculazione di multinazionali come ACEA, E.On ed ENEL, ad un sistema socio-sanitario sempre meno capace di soddisfare i bisogni della popolazione si risponde con tagli ai servizi e non agli sprechi, al rischio sfratto per migliaia di famiglie temiamo si ripropongano “finte” politiche per la casa che finiscono sempre per alimentare lo stesso sistema corrotto.
Dando seguito dunque ad alcune delle principali proposte lanciate da più parti, proveremo da subito a sostenere quelle istanze che i cittadini e le imprese ci indicheranno in questo momento come prioritarie e che desideriamo sottoporre ai rappresentanti del M5S in Consiglio regionale e in Parlamento, eventualmente anche per intraprendere azioni istituzionali urgenti (interrogazioni, emendamenti al bilancio, proposte di legge).
La richiesta d’iscrizione all’Associazione come al Meetup “Sabina in Movimento 5 Stelle” è aperta a tutti i Cittadini/e che dichiarano di aver preso visione di: Programma, Non Statuto, Carta di Firenze e Regolamento interno e che si riconoscono nel MoVimento 5 Stelle e ne perseguono le finalità, attraverso i gruppi di appartenenza e/o le proprie iniziative.
Le prossima riunione si terrà giovedì 1 agosto alle ore 18 presso il Ristorante “La Palazzina” a Rieti.
Per info: sabina5stelleatgmaildotcom – www.meetup.com/Sabina-in-MoVimento-5-Stelle/
Roberto Feliciangeli (portavoce provvisorio) 3382584343

La costituzione di questa associazione rimedia alla carenza di una rappresentanza politica locale di una grossa fetta dell’elettorato che oggi si trova a non essere rappresentata con uomini provenienti dalla Sabina sia in Comune, che in Provincia, che in Regione, che al Parlamento.
Le carenze politiche indicate nel comunicato sono vere e reali. La Sabina oggi è considerata dalla classe politica locale come un serbatoio a disposizione delle esigenze politiche dei dirigenti nazionali dei partiti che dal dopoguerra ad oggi l’hanno considerata al servizio dei loro interessi.
La cosa più grave è che di recente ha preso il sopravvento il concetto che essa debba presto, in occasione della prossima riforma delle province, diventare parte integrante della Area metropolitana di Roma. Questa eventualità, se dovesse diventare concreta, metterebbe tutto il nostro territorio al servizio delle sole esigenze della metropoli romana. Il pericolo è che da noi verranno scaricate tutte le cose negative che una metropoli deve allontanare da se il più possibile.
Su questa linea sono schierati tutti i partiti tradizionali. PD con tutti i suoi alleati, PDL con tutti i loro. Nessuno escluso di quelli che hanno rappresentanti nel consigli. Le riunioni che sono seguite subito dopo il primo tentativo del Governo Monti di varare quella riforma, lo dimostrano. Tutti i comuni della provincia di Rieti, capitanati dal sindaco di Rieti, si sono dichiarati contrari a marciare verso l’Umbria, l’unica possibilità rimasta per potere scongiurare questa iattura. Mantenersi nel Lazio significa dare corpo alla loro ipotesi, della quale ormai non fa più mistero nessuno.
Sabina 5 Stelle in Movimento con l suo comunicato elenca con chiarezza quali sono le linee di tendenza che bisognerebbe applicare per risolvere in modo graduale ma definitivo il riequilibrio del nostro territorio minato da profondi segni negativi.
Crisi del tessuto industriale, emergenza rifiuti, aggressione del territorio sostenuta dagli interessi delle banche, crisi idrica e idrogeologica che mina le uniche risorse vere della Sabina (L’oro bianco del Peschiera e di tutto il territorio) a favore di interessi estranei al nostro territorio; urbanizzazione selvaggia al solo servizio degli speculatori, vedansi Polo Logistico, lottizzazioni indiscriminate, supermercati inutili, capannoni industriali inutilizzati dove corrono i sorci; localizzazioni di nuovi insediamenti come stabilimenti di biomasse o depositi, come quello del COTRAL, nei luoghi meno opportuni solo per favorire le camarille della Mano nera, senza tener conto delle esigenze della popolazione residente.
Per realizzare tutto questo Sabina in Movimento fa appello a tutti coloro che sono stanchi di questa situazione e vogliono fare qualcosa. E fa piacere vedere subito come aderenti quelli di Rieti Virtuosa, che per primi hanno sollevato a Rieti questa esigenza.
Oggi i partiti politici non esistono più. Esistono solo agglomerati di persone che ruotano intorno a singoli uomini che fanno politica senza alcun controllo della cittadinanza, che si riproducono per cooptazione. I rappresentanti in Parlamento o in Regione non hanno peso alcuno per i nostri problemi, debbono tacere se vogliono mantenersi a galla. Prima c’era la base dei partiti a fare da contenimento, ora la base non c’è più, ci sono solo i beneficiati, quelli che con la politica ci campano, e sempre più riccamente.
Sabina in Movimento 5 Stelle si prefigge di invertire questa tendenza, ripristinare la presenza del popolo nel processo decisionale della politica e dello sviluppo sociale. E’ un compito ambizioso, ma è il solo che può dare qualche frutto perché è solo l’unione che fa la forza!

Share

About Gianfranco Paris

Avvocato e giornalista reatino, direttore del periodico indipendente "Mondo Sabino".